Agenzie Immobiliari: niente Green Pass per i clienti. La conferma dalle FAQ del Governo

29

Lo apprendiamo dalla pagina Facebook Confesercenti Provinciale di Caserta: “AGGIORNAMENTO dell’8 Febbraio 2022: le faq governative sulla normativa anti-covid sono state aggiornate specificando che, come anticipato da Confesercenti Milano, l’accesso alle attività diverse da quelle commerciali e da quelle che offrono servizi alla persona (come le agenzie immobiliari) non è subordinato al possesso di green pass, salvo che per quanto previsto dalle norme sul green pass per i luoghi di lavoro e salvo che nel caso in cui esercitino in via secondaria un’attività commerciale per prodotti diversi da quelli che, come gli alimentari, sono esentati: in tal caso i controlli potranno essere effettuati a campione limitatamente alla clientela che usufruisce dei servizi commerciali.

Dal prossimo febbraio si amplierà la platea delle attività economiche per accedere alle quali la clientela dovrà essere in possesso della certificazione verde covid 19 meglio nota come “green pass base”, ottenibile anche con tampone, oltre che attraverso vaccinazione o guarigione da covid-19.Le agenzie immobiliari non rientrano tuttavia nell’elenco delle attività a cui si applica questa regola, sicché i clienti che accedono alle agenzie o agli immobili da esse presentati non dovranno possedere il certificato verde base, salvo che non si tratti di persone che vi accedano per ragione della loro attività lavorativa.

In tali ultime circostanze, si ricade infatti nella norma relativa al possesso del green pass base da parte dei lavoratori (autonomi, dipendenti, o comunque coinvolti nell’attività lavorativa per ragioni di formazione o volontariato), che impone ai titolari di agenzie immobiliari di verificare – quantomeno attraverso controlli giornalieri a campione – il possesso del green pass base sul luogo di lavoro, peraltro anche con riguardo ai lavoratori di imprese terze (come per esempio i fornitori).

Si ricorda da ultimo che dal 15 Febbraio i lavoratori con 50 anni o più dovranno disporre di un green pass rafforzato (per gli stessi, il vaccino è obbligatorio a partire dal 1° febbraio 2022), non essendo più sufficiente disporre del green passe base per continuare l’attività lavorativa.Restano in ogni caso da rispettare le linee guida sullo svolgimento delle attività lavorative pertinenti al settore immobiliare”.