Agro aversano. Rapina in abitazione, la vittima si è vista puntare un coltello alla gola

106

Riceviamo e pubblichiamo dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Caserta: “I carabinieri della Stazione di Parete (CE), unitamente a quelli della Sezione Operativa del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Aversa (CE), nel corso di un servizio di controllo del territorio hanno proceduto all’arresto di un trentottenne di origini albanesi, irregolare sul territorio nazionale, ritenuto responsabile di rapina in abitazione.

I militari dell’Arma, a seguito della segnalazione da parte della vittima sono tempestivamente intervenuti presso l’abitazione della stessa da dove l’uomo si era allontanato dopo essersi furtivamente introdotto ed averle puntato un coltello alla gola, sottraendole 200 euro in contanti ed alcuni monili in oro.

Le immediate ricerche hanno permesso ai militari dell’Arma, anche attraverso la visione delle immagini del sistema di videosorveglianza comunale di rintracciare ed arrestare il presunto rapinatore presso un hotel di Giugliano in Campania (NA). A seguito della perquisizione, effettuata nella stanza d’albergo, è stata rinvenuta la refurtiva e gr. 0,20 di cocaina. La refurtiva è stata restituita all’avente diritto. L’arrestato è stato accompagnato presso la casa circondariale di Napoli Poggioreale, a disposizione della competente autorità giudiziaria”.