Basket Serie B. La Juvecaserta batte di misura Sant’Antimo

26

Di seguito il comunicato stampa della JUvecaserta Academy giunto in redazione: “Un fallo di Scali su un tiro di Sperduto dalla distanza a poco meno di 6” dal termine ed i due liberi su tre trasformati dalla guardia casertana danno alla Ble Juvecaserta – priva dell’infortunato Mei in panchina ma solo per onor di firma – una vittoria meritata quanto sofferta su una Geko Consulting S.Antimo che ha condotto per gran parte della gara, più di una volta anche con vantaggio in doppia cifra, ma che non è riuscita nell’ultimo periodo di gioco a difendere ed attaccare con la lucidità messa in mostra per i primi 30’ di gioco. Ciononostante a 5’31” dal termine i napoletani potevano comunque contare su un vantaggio di otto punti (61-69) che sono stati recuperati dai padroni di casa con un parziale di 10-2 grazie alle triple di Cioppa e Sperduto, ma anche ai canestri in entrata di Lucas, top scorer dei casertani con 21 punti con un più che buono 9/17 al tiro.

L’avvio di gara è stato di marca bianconera con il 9-5 fissato da due liberi di Visentin. L’aggancio a quota 13 è venuto ad opera di Quarisa e la parità è stata rotta sul 19-19 da una tripla di Maggio, cui ha fatto seguito un rimbalzo offensivo con canestro di Cannavina. Biagio Sergio ha ridotto il divario a 3 punti, ma le ultime azioni del quarto non hanno prodotto modifiche nel punteggio con il primo periodo chiuso, perciò, con gli ospiti in vantaggio di un possesso pieno. Nella prima parte del secondo periodo, dopo la realizzazione di capitan Sergio, sono saliti in cattedra Maggio, Quarisa e Sgobba che hanno prodotto un break a favore dei napoletani di 8-0 (dal 23-25 al 23-33). Cinque punti consecutivi di Cioppa dimezzano lo svantaggio e la tripla di Lucas riporta la Ble sul -4 (31-35). È lo stesso play a realizzare il canestro del -2 (35-37), ma Sgobba dalla distanza, Montanari dall’area e Scali confezionano un altro parziale di 9-0 portando la propria squadra di nuovo con la doppia cifra di vantaggio (35-46). Negli ultimi minuti la Ble riesce soltanto a diminuire il gap andando all’intervallo lungo sul – 7 (39-46). La ripresa del gioco è caratterizzata dai tentativi dei padroni di casa di ridurre lo svantaggio con gli ospiti che sono bravi a sfruttare la loro maggiore esperienza, ma anche una migliore precisione dalla distanza.

La Ble, però, non si disunisce ed a metà tempo raggiunge la parità a quota 50 con una tripla di Lucas. Nella seconda parte del periodo l’andamento della gara è ad elastico con gli ospiti che continuano a mantenere un vantaggio che oscilla tra i 2 ed i sei punti con il pareggio a quota 59 ad opera di Romano ed il sorpasso dei padroni di casa su una palla recuperata e trasformata in contropiede da Sperduto per il 61-59. Una tripla di Maggio riporta gli ospiti in vantaggio (61-62). Sgobba sbaglia la trasformazione del libero per il fallo tecnico comminato a carico di Sergio, ma poi realizza dall’area per il 61-64 con cui si chiude il terzo periodo. L’ultima frazione di gioco è caratterizzata da tanti errori in attacco da ambo le parti, ma anche dalla maggiore determinazione dei padroni di casa nel ricercare una vittoria che a metà tempo sembrava molto difficile da centrare. Lucas ha realizzato il 69 pari a poco meno di 60” dal termine, Quarisa dalla lunetta ha realizzato il libero del 69-70 prima dell’errore al tiro di Sperduto. Sgobba ha avuto la possibilità dalla lunetta di portare a +3 il vantaggio della sua squadra, ma ha fallito due liberi a meno di 20” dal termine; poi, Sant’Antimo ha sfruttato il vantaggio del bonus per evitare le conclusioni dei casertani prima dell’errore di Scali sul tiro di Sperduto ed i successivi liberi realizzati dalla guardia casertana per il 71-70 finale.


Nel commentare la gara coach Sergio Luise sottolinea che si è trattato di una «partita che si è dimostrata, come pensavamo, difficilissima sia per la forza dell’avversario per la solidità della squadra di S. Antimo, ben allenata e molto esperta. Noi abbiamo avuto una settimana veramente poco continua dal punto di vista degli allenamenti per diversi infortuni occorsi a Drigo, Sergio e Mei»» Continuando nel suo commento il tecnico casertano sottolinea che «abbiamo pensato di alzare comunque il ritmo dall’inizio perché speravamo di poter avere la meglio poi nella seconda parte della gara dove la chiave sono stati sicuramente i soli ventiquattro punti concessi alla squadra avversaria e nonostante delle percentuali non eccezionali che abbiamo avuto, siamo stati sempre a contatto ed abbiamo avuto la possibilità di andare avanti negli ultimi due minuti con buonissimi tiri aperti, ma sbagliati; poi – conclude Luise – siamo stati più bravi che fortunati nel vincere una partita davvero difficile. Ancora una volta devo ringraziare tutti i ragazzi per lo sforzo che hanno fatto, ma anche il pubblico che ci ha sostenuto nei momenti più difficili».
Ble Juvecaserta – Geko Consulting S. Antimo   71 – 70
(21-24 39-46, 61-64)
Ble Juvecaserta: Jordn Lucas 21 (6/10, 3/7), Sperduto 14 (3/9, 2/5), Cioppa 10 (2/5, 2/5), Mastroianni 7 (3/3, 0/4), Drigo 6 (1/4, 0/3),
Sergio 6 (1/2, 0/1), Romano 5 (1/3, 1/2), Visentin 2 (0/1, 0/0), Cortese 0 (0/2, 0/0), ne: Pisapia, Mei e D’aiello. Allenatore Luise
Geko PSA Sant’Antimo: Sgobba 14 (4/5, 2/6), Mennella 13 (2/2, 3/8), Maggio 12 (1/6, 2/8), Quarisa 11 (5/7, 0/0), Montanari 10 (5/8, 0/1), Scali 6 (0/6, 1/1), Cannavina 4 (2/3, 0/1), Sabatino 0 (0/0, 0/1), n.e.: Nardi, Coralic e Cantone. Allenatore Gandini Arbitri: Fiore di Casal Velino (SA) e Marcelli di Roma Caserta: tiri liberi: 13 /15 – rimbalzi: 33 8 + 25 (Drigo 10) – Assist: 11 (Sperduto 5) S. Antimo: tiri liberi: 8/17 – rimbalzi: 39 9 + 30 (Quarisa 17) – Assist: 6 (Scali 4)”.