C.Volturno. Concerto Ricciardi: “ragazzini affacciati da casa comunale, come si permette il Sindaco?”

36

Lunedì 29 agosto nel centro di Castel Volturno si è tenuta l’ottima esibizione di Francesco Liccardo, in arte Franco Ricciardi, noto cantante napoletano con una carriera decennale e conosciuto anche dai più giovani per le sue musiche scelte come colonna sonora per la serie televisiva di successo Gomorra. Anche da un evento lieto come questo possono però scatenarsi polemiche e diatribe contro sindaco ed amministrazione comunale. Su invito del primo cittadino infatti, alcuni ragazzi avrebbero avuto la possibilità di affacciarsi ai balconi della casa comunale per godere dello spettacolo con una visuale più ampia e godibile. Apriti cielo. In molti hanno criticato la scelta del Sindaco Petrella, il quale ha replicato alle polemiche con un lungo post lasciato sulla sua pagina facebook: “A volte rimango senza parole per la fantasia delle polemiche che vengono mosse a quest’amministrazione. L’ultima mi ha lasciato esterrefatto: come si permette il Sindaco di far entrare i ragazzini nella casa comunale?

Io penso che in qualunque altro comune d’Italia un Sindaco che accoglie dei ragazzini in una giornata di festa per permettergli di guardare lo spettacolo da un punto di vista privilegiato sarebbe stato apprezzato.

Premetto che, ovviamente, io ero lì nel mio ufficio quindi c’era supervisione in tutto quello che accadeva… ci tengo a specificare che IL COMUNE È LA CASA DI TUTTI I CITTADINI, cosa che dimostriamo tutti i giorni accogliendo chiunque voglia interfacciarsi con l’amministrazione.

Io mi domando: perché invece di festeggiare e stare insieme ci si focalizza su qualunque particolare pur di dire cattiverie? Mi piacerebbe vedere un po’ più di serenità e collaborazione intorno a me.

Concludo dicendo: LO RIFAREI! Sinceramente io, a dei ragazzini che mi chiedono di dare uno sguardo dal balcone, non ho saputo dire di no, e se dovesse accadere ancora probabilmente farei la stessa scelta. Ovvero passerei la serata ad accompagnare TUTTI I RAGAZZINI che ne hanno voglia a fare una foto dal balcone della CASA COMUNALE. Tutte le critiche costruttive sono ben accette ma non è sempre necessario esprimere la propria opinione”.