Casagiove: liberati locali pubblici illegittimamente occupati

178

Di seguito, la nota stampa del Comune di Casagiove, giunta in redazione: “Con equilibrio, buon senso e l’impegno solidale di tanti, è stata risolta l’occupazione illegittima dei locali del Quartiere Borbonico. Sembrava un problema che non ammetteva soluzione. Nessuna Amministrazione era, per oltre quindici anni, riuscita nell’intento. Ma la soluzione andava cercata ed è stata trovata. La cultura di governo che ispira l’Amministrazione comunale fonda su valori che, sempre, coniugano l’affermazione della legalità con la difesa della civiltà, il rispetto dell’umana dignità e la ricerca della solidarietà. Grazie a tutti coloro – Servizi Tecnici e Sociali del Comune, familiari degli interessati e la Rete Vincenziana della Parrocchia di San Michele Arcangelo – che hanno dato una mano e messo il cuore perché vincesse il buon senso e tutto finisse bene.Un familiare degli occupanti si è recato in Comune a ringraziare il Sindaco per come ha gestito questo caso che qualche mese fa, con l’instaurarsi di un braccio di ferro tra le parti, aveva costretto l’Amministrazione, con il placet della Prefettura, ad adottare provvedimenti imperativi perché fosse ristabilita la legalità. Non c’è stato bisogno di usare la forza”.