“Caserta affidataria di un macchinario ‘Mangiaplastica’, sarà installato nei prossimi mesi”

24

L’assessora alla Transizione Ecologica del Comune di Caserta, Carmela Mucherino, in un comunicato stampa: “È stato un grande piacere partecipare ieri pomeriggio all’evento “OPERAZIONE PET – RACCOGLI & RICICLA” promosso dall’Istituto Istituto Salesiano Sacro Cuore di Maria dall’Associazione Don Rua, con Logeco Srl, Crama e il Parco Nazionale Asinara.

Un focus sullo snodo cruciale rappresentato dai prodotti PET riciclabili al 100% e dalla direttiva europea SUP (Single Use Plastic), una pietra miliare per la difesa dei mari e dell’ambiente, fondamentale nel percorso di realizzazione di un’Europa più verde (EU Green Deal). Prodotti come piatti, posate e cannucce di plastica rappresentano il 70% dei rifiuti di marini e delle spiagge. Le stime ci parlano, infatti, di oltre 150 milioni di tonnellate di plastiche già accumulate negli oceani e le previsioni ci raccontano di flussi di plastica nell’ambiente che, se non cambiamo repentinamente il nostro comportamento, potrebbero aumentare di tre volte entro il 2040.

Il PET riciclabile al 100% può trasformarsi ripetutamente. Riciclare la plastica porta notevoli benefici all’ambiente perché rende possibile la creazione di nuovi oggetti in plastica riciclata di alta qualità. Questo riduce la domanda di materie prime, richiede meno energia per la lavorazione e riduce la quantità di plastica che finisce in discarica. Ognuno di noi può fare tanto. Caserta è risultata affidataria di un macchinario “Mangiaplastica” che sarà installato nei prossimi mesi, forza di volontà e strumenti per dare il nostro contributo!”.