Caserta: “associazione accollatori Sant’Anna, oggi i 60 anni dalla fondazione”

231

“È una giornata speciale per Caserta, oggi festeggiamo i 60 anni dalla fondazione dell associazione degli accollatori di Sant’Anna.-lo scrive su Facebook il Sindaco di Caserta, Carlo Marino, che spiega-Era Il 27 agosto del 1961, anniversario dell’evento prodigioso di SANT’ANNA a Caserta. Quel giorno storico il vescovo Bartolomeo Mangino, su richiesta di 42 casertani devoti di Sant’Anna, costituì ed approvò il primo statuto dell’ “associazione degli accollatori di Sant’Anna di Caserta”.Due erano gli scopi costitutivi del sodalizio: assicurare mute di accollo al carro per il trasporto della sacra effige e dare uniformità di divisa a quanti partecipavano attivamente alla processione.Oggi quei colori, il giallo e il verde, fanno parte della nostra casertanità e rappresentano la devozione dei cittadini verso la nostra co-patrona, la nostra amata “Vicchiarella” che veglia sulla città e alla quale ci rivolgiamo tutti noi nel momento del bisogno.Con il cuore rivolgo i miei sinceri auguri e ringraziamenti all’associazione, al suo presidente, al direttivo e a tutti gli accollatori di Sant’Anna, anche nel ricordo di coloro che non ci sono più e che in tutti questi anni hanno contribuito a tramandare, come cittadini casertani e credenti cattolici, una tradizione che fa parte della nostra storia.In attesa di celebrare presso la Sede dell’Associazione in Piazza Matteotti con il caro Vescovo Lagnese questa importante ricorrenza, vi saluto con il nostro insostituibile grido: VIVA SANT’ANNA, VIVA GLI ACCOLLATORI!”.