Caserta. Violenta lite sfocia in tentato omicidio, uomo grave in prognosi riservata

37

“La Polizia di Stato di Caserta, nella notte tra sabato e domenica, ha proceduto all’arresto di un cittadino italiano di 59 anni per il reato di tentato omicidio ai danni di un uomo di nazionalità ucraina.

Personale della Squadra Volante della Questura di Caserta, in seguito alla segnalazione pervenuta intorno alla mezzanotte su linea di emergenza 113 di una violenta lite in area periferica della città di Caserta, interveniva sul posto accertando la presenza di un cittadino ucraino riverso a terra privo di sensi, con profonde ferite al braccio e al petto inferte con arma da taglio, sì da essere trasportato d’urgenza presso l’ospedale di Caserta, ove tuttora rimane ricoverato in prognosi riservata ed in pericolo di vita.

Grazie al tempestivo intervento degli operatori della Squadra Volante, in ausilio degli investigatori della Squadra Mobile ed i rilievi del personale della Polizia Scientifica consentivano di cristallizzare quanto accertato, rinvenendo anche in un cestino dell’immondizia il coltello utilizzato per causare le lesioni.

Il sospettato, pertanto, veniva tratto in arresto per il reato di tentato omicidio e posto a disposizione dell’A.G.”. Nota stampa della Questura di Caserta.