Casertavecchia. Incendio doloso a ridosso della pineta borgo antico, identificato autore

51

Di seguito il comunicato stampa della Polizia Municipale di Caserta: “La Polizia Municipale di Caserta a seguito di Comunicazione di notizia di reato e successiva delega indagini è riuscita ad identificare e denunciare un cittadino casertano di anni 49 per incendio doloso.

I fatti risalgono a fine agosto scorso quando divampò un incendio in via Tiglio, a ridosso della pineta del borgo antico di Casertavecchia, zona ove è presente tanta vegetazione, che interessò più particelle di terreno riconducibili a più proprietari, a ridosso di abitazioni e attività, che fu domato solo con il tempestivo intervento dei VV.F.

Nel corso delle attività investigative successive, grazie ad alcune testimonianze e all’acquisizione di immagini, è stato identificato l’autore dell’incendio doloso deferito all’A.G. per il reato previsto e punito dall’articolo 423-bis del codice penale. L’autore del folle gesto rischia da 4 a 10 anni di reclusione. Con l’approssimarsi del periodo estivo si sensibilizza la popolazione tutta ad evitare azioni e comportamento colposi che mettano a rischio le zone verdi del nostro territorio, con danni incalcolabili ed irreversibili, oltre a mettere a repentaglio la vita umana e la sopravvivenza di tante specie animali e vegetali”.