CC: pistola carica e pronta all’uso rinvenuta grazie al fiuto di Vello, cane pastore dell’Arma

18

TRENTOLA DUCENTA (CE). SERVIZI PREVENTIVI DEI CARABINIERI. PISTOLA CARICA E PRONTA ALL’USO RINVENUTA GRAZIE AL FIUTO DI VELLO, CANE PASTORE DELL’ARMA. ARRESTATO TRENTASETTENNE.

Nel corso della mattinata odierna, nell’ambito dei servizi di prevenzione finalizzati al contrasto dei reati contro la persona ed il patrimonio, i carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Caserta, coadiuvati da unità cinofile del Nucleo Carabinieri di Sarno (SA), hanno eseguito diverse perquisizioni nel corso delle quali hanno rinvenuto e sequestrato, in Trentola Ducenta (CE), una pistola semiautomatica marca Tanfoglio mod. T95F cal. 9 x 21, con matricola abrasa, completa di caricatore e 14 cartucce cal. 9, perfettamente oleata, funzionante e pronta all’uso.

L’arma, occultata all’interno di un condizionatore portatile nel locale adibito a mansarda dell’abitazione di SANTORO Raffaele, trentasettenne, fratello di Salvatore, intraneo al “clan dei casalesi” – fazione Bidognetti, affiliato di spicco dell’ala stragista di Giuseppe Setola, è stata rinvenuta anche grazie al fiuto del cane pastore di nome VELLO arruolato nell’Arma e specializzato nella ricerca di armi ed esplosivi.

All’interno dell’abitazione dell’arrestato, nascosto in un armadio, i militari dell’Arma hanno altresì rinvenuto e sequestrato un borsello contenente una ulteriore cartuccia calibro 9 mm x 21 ed un bossolo di cartuccia già esplosa per arma lunga da guerra. 

L’arrestato, è stato tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere (CE).  a disposizione della competente A.G.”. Sala stampa Comando provinciale dei Carabinieri di Caserta.