CE. Approvato regolamento CUG, nuovo comitato di garanzia pari opportunità e…

224

Lo apprendiamo dalla pagina Facebook del Comune di Caserta: “APPROVATO IL REGOLAMENTO DEL CUGOPERATIVO IL NUOVO COMITATO COMUNALE DI GARANZIA SULLE PARI OPPORTUNITA’ E CONTRO LE DISCRIMINAZIONI. Con l’approvazione in Giunta del Regolamento che disciplina l’attività del “Comitato Unico di garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni” si conclude l’iter per l’istituzione deà CUG, un organo paritetico con compiti propositivi, consultivi e di verifica costituito al Comune di Caserta.

Il CUG sostituisce il Comitato per le Pari Opportunità e il Comitato paritetico sul fenomeno del mobbing, unificandone le competenze ed esplica le proprie attività per tutto il personale dell’Ente esercitando le sue funzioni in piena autonomia gestionale .“Gli obiettivi del Comitato – spiegano Emilianna Credentino e Annamaria Sadutto, rispettivamente assessora alle Pari Opportunità e al Personale che hanno proposto la delibera – sono numerosi e seguono in una logica di continuità quelli dei Comitati per le pari opportunità e per il contrasto del fenomeno del mobbing precedentemente istituiti: assicurare, nell’ambito del lavoro pubblico, parità e pari opportunità, prevedendo e contrastando ogni forma di violenza fisica e psicologica, di molestia e di discriminazione diretta ed indiretta; ottimizzare la produttività del lavoro pubblico migliorando le singole prestazioni lavorative; accrescere la performance organizzativa dell’amministrazione nel suo complesso, rendendone efficiente ed efficace l’organizzazione, anche attraverso l’adozione di misure che favoriscano il benessere organizzativo e promuovendo le pari opportunità ed il contrasto alle discriminazioni”.

I componenti del Comitato sono stati designati da ciascuna delle organizzazioni sindacali rappresentative presenti all’interno dell’amministrazione e da un pari numero di rappresentanti dell’amministrazione. Presidente è stata nominata la dott.sa Ezia Pamela Cioffi”.