CE. Don Antonello: “Chi prende il RDC contribuisca al decoro della città”

139

Lo apprendiamo dalla pagina Facebook di Gianpiero Zinzi, candidato Sindaco di Caserta: “Le parole di Don Antonello a Ferragosto avrebbero dovuto aprire una riflessione importante a Caserta. Il suo appello affinché i percettori del Reddito di Cittadinanza fossero disponibili ad aiutare le persone in difficoltà non deve cadere nel vuoto. Ha ragione: bisogna coinvolgerli perché possono essere una risorsa preziosa. Era già uno dei punti principali del nostro programma e per questo l’ho annunciato ieri nel corso della mia diretta facebook: tra le prime cose che mi impegnerò a fare da sindaco c’è quello di avviare i progetti di pubblica utilità destinati proprio ai percettori del Reddito. L’idea – già efficacemente attuata in provincia di Caserta da Guido Di Leone – Sindaco di Cellole – è quelli di utilizzarli per almeno 8 ore settimanali, così come previsto dalla legge, in iniziative che possano aiutare Caserta: dalla cura del verde a progetti sociali. Il Comune di Caserta non ha mai chiesto un loro impegno diretto e la cosa mi sorprende, visto che questa amministrazione ha deciso il pre-pensionamento di 100 dipendenti, cosa che ha creato non pochi problemi alla gestione dei servizi. Un progetto semplice, ma che porterà un aiuto concreto alla Città”.