CE. Ercole: Bidoni rifiuti, così vengono lasciati ogni mattina dai netturbini

194

Ci sono giunte in redazione diverse segnalazioni da Caserta, dalla frazione di Ercole, e in modo particolare dai residenti di Via martiri di caiazzo circa un evidente disservizio inerente la raccolta dei rifiuti da parte degli addetti operatori ecologici. “I netturbini dopo aver scaricato i rifiuti nei camioncini, non riposizionano i bidoni per i conferimenti dove erano collocati, bensì li lasciano nel bel mezzo della strada. Paghiamo tariffe Tarsu tra le più alte d’Italia! Esigiamo un servizio completo e preciso”.

Certo, quella descritto è un disagio vero e proprio. Quello che più lascia interdetti è che i residenti debbono necessariamente improvvisarsi anche operatori ecologici, essendo costretti a rimboccarsi quotidianamente le maniche per riposizionare i bidoni lungo i perimetri esterni delle proprie abitazioni. Compiti che non spetterebbero a loro, ma che sono purtroppo costretti ad eseguire per decoro urbano ma soprattutto per poter uscire con le proprie vetture dai box auto ed immettersi in strada.