CE. SABATO IN CATTEDRALE IL RICORDO DELLE VITTIME DEI BOMBARDAMENTI DEL 1943

30

‘Sarà l’assessore alla Cultura Enzo Battarra a rappresentare il Comune di Caserta sabato 27 agosto, alle 11,45, in Cattedrale, al tradizionale momento di preghiera dedicato alle trecento vittime del bombardamento della città del 1943. Il 27 agosto del 1943, infatti, Caserta visse una delle sue pagine più buie nel corso della Seconda guerra mondiale, con centinaia di bombe che devastarono il centro cittadino.


“A nome del sindaco Carlo Marino e dell’intera Amministrazione – dichiara l’assessore Battarra- ringrazio la Società di Storia Patria di Terra di Lavoro ed il suo presidente Alberto Zaza D’Aulisio che da anni organizza questo doveroso ricordo. La storia di una città è fatta anche di momenti tragici dai quali con dolore si è dovuta risollevare. E la memoria di quei giorni drammatici serve anche a ribadire, oggi più che mai, il ripudio di tutte le guerre e la necessità della pace tra i popoli. Da ex Giannoniano, poi, ho sempre vissuto l’anniversario con un grande coinvolgimento, essendo stato proprio il Liceo Giannone uno dei tanti edifici distrutti nell’attacco. In quel raid aereo morì anche uno degli studenti del quarto ginnasio, Aldo Taglianetti. Una delle trecento vittime innocenti di quel giorno”.’ Dall’Ufficio stampa della città di Caserta.