Crisi governo, Zannini invita sindaci a sottoscrivere l’appello “DRAGHI RESTI PREMIER”  

77

‘“I Sindaci della Provincia di Caserta, con i quali collaboro quotidianamente per dare risposte alle nostre comunità, proprio sulla scorta di questo rapporto di confronto costante, hanno condiviso con me in queste ore l’opinione secondo cui le dimissioni di Mario Draghi rappresentano oggi un disastro. 

Mobilitiamoci tutti. Giunga la voce dei Sindaci e delle istituzioni casertane al Presidente Draghi, giunga a lui la nostra richiesta di andare avanti e continuare per dare attuazione, in questa fase di emergenza sanitaria ed internazionale, all’agenda politica volta all’attuazione delle riforme e alla realizzazione degli investimenti del PNRR”. 

Ad intervenire è Giovanni Zannini, Presidente della VII Commissione permanente Ambiente, Energia e Protezione Civile del Consiglio regionale della Campania, che chiede a sindaci e consiglieri provinciali di Terra di Lavoro di fare sentire il loro sostegno al presidente del Consiglio dimissionario. 

“Senza Draghi, il PNRR salterebbe, l’Italia perderebbe la centralità internazionale che oggi, come mai in passato, ha saputo conquistarsi; senza Draghi, la nostra credibilità crollerebbe in un attimo. Perciò sottoscriviamo tutti l’appello “Draghi resti premier”, conclude Zannini (De Luca Presidente)’. Di sopra il testo del comunicato stampa dell’On. Zannini giunto in redazione nella giornata di ieri.