Criticità Canale Agnena, Zannini presiede vertice tecnico d’urgenza

89

Riceviamo e pubblichiamo: ‘CRITICITÀ AMBIENTALI NEL CANALE AGNENA, ZANNINI PRESIEDE UN VERTICE TECNICO D’URGENZA CON BONAVITACOLA ED ARPAC, ED ANNUNCIA IL PUGNO DURO.


“Pronti a coadiuvare l’Autorità Giudiziaria nel contrasto di questa ignobile attività delinquenziale, in cantiere azioni di controllo ed interventi di manutenzione ambientale straordinaria”.

“Nel tardo pomeriggio di ieri, ho convocato d’urgenza un incontro tecnico con il vice presidente della giunta regionale della Campania, e assessore all’Ambiente, Fulvio Bonavitacola, i responsabili Arpac, le direzioni generali competenti della regione Campania, il direttore generale del Consorzio di Bonifica del Bacino Inferiore del Volturno. Abbiamo analizzando nel dettaglio le cause e le provenienze degli sversamenti abusivi nel canale Agnena per coadiuvare l’Autorità Giudiziaria nelle azioni di contrasto e sanzionamento di questa ignobile attività delinquenziale. Al contempo, abbiamo programmato azioni mirate di controllo, nelle quali impiegheremo risorse umane e tecnologiche avanzatissime, nonché interventi immediati di manutenzione ambientale straordinaria”. Lo dichiara Giovanni Zannini, presidente della VII Commissione permanente Ambiente, Energia e Protezione Civile del Consiglio Regionale della Campania’.