Dragoni. Furto di legna in danno del bosco demaniale, colto in flagranza di reato dai CC.

26

“Militari appartenenti alla Stazione Carabinieri Forestale di Pietramelara (CE), nell’ambito della campagna di controlli “bosco sicuro”, hanno effettuato, congiuntamente agli organi tecnici comunali, si sono recati in località “Castello” del comune di Dragoni (CE), dove hanno riscontrato un furto di legna che si stava perpetrando in flagranza di reato, ad opera di un sessantunenne del luogo, in danno del bosco demaniale di proprietà del Comune di Dragoni.-lo riporta in una nota stampa la Regione Carabinieri Forestale Campania del Gruppo di Caserta. L’uomo è stato sorpreso mentre caricava, nel vano del suo fuoristrada, la legna ricavata tagliando e depezzando alberature di specie forestali ivi radicate.

Accertato quanto sopra i predetti militari hanno provveduto a sequestrare la motosega utilizzato per l’effettuazione dell’illecito taglio delle alberature forestali, il fuoristrada utilizzato per il trasporto della legna, una roncola e circa 1 quintale della legna oggetto di furto. F.C. è stato deferito in stato di libertà per i reati di furto e danneggiamento di bene demaniale”.