Gaslighting, “Io vivo per te” emoziona e fa riflettere il pubblico del PalArti di Capodrise

9

Di seguito il testo del comunicato stampa del Collettivo Paula: “Il lato oscuro della violenza. Sala gremita, ieri pomeriggio (23 novembre), al Palazzo delle Arti di Capodrise per la proiezione di “Io vivo per te”, short film sul Gaslighting di Rita Raucci, scritto con Claudio Lombardi e Paolo Mazzarella, diretto da Gaetano Ippolito e prodotto del Collettivo Paula. L’evento, voluto dal Comune per celebrare la “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, ha fornito l’occasione per illustrare il fenomeno, spesso sottaciuto, della violenza psicologia nei rapporti interpersonali. “Ci sono forme di violenza – hanno dichiarato gli autori – che non sfociano in un contatto fisico, che non lasciano occhi neri o lividi sulla pelle. Forme infide, insidiose, fatte di parole che feriscono e di lunghi silenzi, che inducono la vittima a sentirsi “sbagliata”, facendo crollare ogni certezza di sé”. Dopo i saluti del sindaco Vincenzo Negro e dell’assessora alla Cultura Luisa D’Angelo, sollecitati da Tina Raucci, sono intervenuti l’ideatrice e interprete del cortometraggio Rita Raucci, il regista Gaetano Ippolito e il coprotagonista, Peppe Romano. Durante il dibattito di fine proiezione hanno dialogato con il pubblico del PalArti anche i cosceneggiatori Claudio Lombardi e Paolo Mazzarella, fondatori, con Rita Raucci, del Collettivo Paula; del cast erano presenti il direttore della fotografia Damiano Errico e l’autore delle musiche Mauro Falardo. Al termine dell’evento, Lombardi, Raucci e Mazzarella hanno donato un cofanetto di “Io vivo per te”, che contiene lo short film in quattro lingue, interviste, immagini di backstage e foto di scena, all’ex sindaco Angelo Crescente, il quale, nel maggio del 2021, concesse alla troupe l’uso gratuito del palazzo per le riprese, e uno al sindaco Negro, che lo lascerà a disposizione della biblioteca comunale. Il 25 novembre, alle 10:00, il Collettivo, con Rita Raucci, sarà, invece, ospite dell’Università Milano-Bicocca per una mattinata di studi, con proiezione del corto, sui molti volti della violenza e sulle azioni di prevenzione”.