GRIC.di AVERSA. Percuote madre e minaccia con coltello per estorcerle denaro, bloccato dai CC.

27

Di seguito il testo del comunicato stampa del Comando provinciale dei Carabinieri di Caserta giunto in redazione: “GRICIGNANO DI AVERSA (CE). TRENTASETTENNE PERCUOTE LA PROPRIA MADRE E LA MINACCIA CON UN COLTELLO PER ESTORCERLE DENARO. BLOCCATO E DENUNCIATO DAI CARABINIERI.


I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Marcianise (CE), a seguito della richiesta d’aiuto pervenuta attraverso il numero di pronto intervento europeo “112”, da parte della vittima, sono prontamente intervenuti in Gricignano di Aversa (CE), presso l’abitazione di quest’ultima, dove hanno sorpreso in evidente stato di alterazione psicofisica il figlio trentasettenne. L’uomo, pochi istanti prima, allo scopo di estorcere alla propria madre la somma di 100,00 euro, l’aveva percossa e minacciata con un coltello procurandole delle contusioni, così come refertata dall’ospedale civile di Marcianise. I militari dell’Arma, dopo aver bloccato l’aggressore lo hanno sottoposto a perquisizione trovandolo in possesso di un coltello a serramanico che è stato sottoposto a sequestro. L’uomo è stato deferito in stato di libertà per tentata estorsione e lesioni personali”.