Il Senatore Santillo dalla parte di Fedez: “Grazie del tuo coraggio Federico”

183

L’esibizione, del rapper Fedez, nella giornata di ieri, sul palco del concertone del primo maggio a Roma, è stata anticipata dalla telefonata, pare dalla vicedirettrice di Rai3, la quale avrebbe definito il suo intervento scritto per l’evento “inopportuno”. L’artista milanese, comunque nel bel mezzo della serata, sospendendo per pochi minuti la sua performance canora, ha letto il contenuto del suo testo, attaccando le posizioni della Lega sul Ddl Zan e, criticando alcuni esponenti dello stesso ‘Carroccio’ elencando alcune loro frasi e definendole omofobe. Anche il Senatore casertano Agostino Santillo, si schiera dalla parte dell’influencer milanese, dichiarando: “Io le sto chiedendo di adeguarsi ad un sistema”. Il sistema… Ancora il sistema… Nell’Italia del 2021 la televisione pubblica cerca di censurare la libertà di espressione di un artista appellandosi al “sistema”. Per un Fedez che non si adegua e parla chiaro, quanti altri tacciono? Grazie del tuo coraggio Federico!”