Intimidazione ai danni di Zoccola, la solidarietà di Zannini

118

L’ex vicesindaco di Mondragone e Aversa, Benedetto Zoccola, ha denunciato di essere rimasto vittima di una intimidazione due sere fa, mentre tornava a casa con la scorta, a Castel Volturno. “Esprimo la mia totale solidarietà e la mia incondizionata vicinanza a Benedetto Zoccola, vittima dell’ennesimo atto di intimidazione.- Lo dichiara Giovanni Zannini (De Luca Presidente), Presidente della VII Commissione permanente Ambiente, Energia e Protezione Civile del Consiglio Regionale della Campania, che prosegue-Un gesto vile che testimonia ancora una volta l’importanza dell’azione di denuncia e di contrasto alla criminalità e alla illegalità che Benedetto porta avanti da anni, un impegno in prima linea che, sono certo, non verrà mai meno, neppure dinanzi ad episodi allarmanti come questo delle ultime ore.

Piuttosto, quanto accaduto a Zoccola e agli uomini della sua scorta deve indurre tutti noi a riflettere sull’importanza delle battaglie che lui porta avanti con passione civile da tempo, e a rimarcare il dovere di tenere sempre alta la guardia verso fenomeni malavitosi che inquinano il nostro territorio”.