Maddaloni. Schiaffi e calci contro la moglie, anche il figlio minorenne assiste alla scena

80

“La Polizia di Stato di Caserta, in Maddaloni, ha proceduto all’arresto di un quarantatreenne, resosi responsabile del reato di maltrattamenti ai danni della moglie. In particolare, gli agenti del Commissariato di P.S. di Maddaloni, prontamente, intervenuti sul posto, a seguito di richiesta di aiuto al 113 da parte della donna, riscontravano la presenza della vittima che tentava di sottrarsi alla furia aggressiva del marito. Nonostante la presenza dei poliziotti, l’uomo continuava a minacciare la moglie tentando di aggredirla fisicamente, anche in presenza del figlio minorenne.

Pertanto, gli operatori riuscivano a bloccare l’aggressore e a porre in sicurezza l’indifesa vittima, la quale, rassicurata e tranquillizzata, raccontava agli agenti che il marito, poco prima del loro arrivo, come in tante altre occasioni, per motivi futili, aveva iniziato ad inveire contro di lei e a scagliarle contro qualsiasi oggetto, per poi aggredirla con schiaffi e calci. La stessa, per amor proprio, e, soprattutto, dei propri figli, trovava il coraggio di chiedere aiuto per porre fine ad anni di vessazioni.

Al termine degli accertamenti di rito, l’uomo è stato tratto in arresto per il reato di maltrattamenti contro familiari o conviventi”. Comunicato stampa della Questura di Caserta.