Malamovida Caserta, scattano sanzioni: Alcol venduto oltre orario consentito e…

21

‘La Polizia Municipale di Caserta nel mese di maggio nell’ambito dei servizi congiunti al fine di contrastare la malamovida ha sanzionato 13 attività commerciali di cui 11 per l’inottemperanza all’Ordinanza Sindacale n° 12/2022, per aver proseguito l’attività dopo le ore 2,00, un distributore automatico per aver consentito l’acquisto di bevande alcoliche dopo le 20,30 e un’attività commerciale per aver organizzato un pubblico spettacolo non autorizzato, sanzionandolo ai sensi dell’art. 68 TULPS con una sanzione amministrativa pecuniaria da un minimo di 258,00 ad un massimo di 1.549,00 euro, in quanto non è ammesso il pagamento in misura ridotta.


Le attività sanzionate sono ubicate in via Ferrante, Corso Giannone, via Crispo, via Mazzocchi, via Mazzini, Piazza Dante, via Sant’Antida, Piazza Ruggiero e Corso Trieste. Oltre a numerose sanzioni elevate per violazione del codice della strada sono state rimossi 188 veicoli al fine di ripristinare decoro e sicurezza stradale. Le arterie interessate dalle rimozioni sono state Via Ferrarecce, Piazza Vanvitelli, via Leonetti, via Pollio, Corso Trieste, via delle Ville, via Gasparri, Piazza Gramsci, via Roma, via Tescione, Via G.M. Bosco, Corso Giannone, via Unità Italiana, via Patturelli, via Catauli, via Battisti, via Caduti sul Lavoro, via Isonzo, via Bramante, Via Tanucci e piazza Correra. Purtroppo da segnalare numerosi sinistri stradali tra cui il ribaltamento di un veicolo in zona San Leucio e due sinistri che hanno visto coinvolti dei monopattini, con lesioni gravissime subite dai conducenti e trasportati’.