Marcianise. Furto in abitazione, colto dai Carabinieri in flagranza di reato

60

Dalla sala stampa del Comando Provinciale Carabinieri di Caserta: “I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Marcianise (CE), in quel centro, nel corso di un servizio di controllo del territorio hanno proceduto all’arresto, in flagranza di reato, di un trentenne di origini rumene, ritenuto responsabile di furto in abitazione.

L’uomo, già sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla p.g., è stato bloccato dai militari dell’Arma mentre stava caricando, a bordo dell’autovettura in uso, materiale asportato pochi istanti prima da un abitazione… Lo stesso sottoposto a perquisizione personale e veicolare è stato trovato in possesso dell’intera refurtiva consistente in 15 kg di tubi di rame, 10 paia di scarpe e 3 telefoni cellulari, nonchè della somma in contanti pari a 340 euro e attrezzi vari atti allo scasso. La refurtiva recuperate è stata riconsegnata alla vittima.

Nel corso della perquisizione i carabinieri hanno rinvenuto anche documenti di identità ed effetti personali appartenenti a due donne residenti a Caivano (NA), anch’esse vittime di furto in abitazione avvenuto in quel centro il 25 febbraio u.s. e denunciato presso la locale Tenenza dei Carabinieri. Anche in questo caso, quanto recuperate è stato restituito alle aventi diritto. L’arrestato è stato trattenuto presso le camera di sicurezza dell’Arma, a disposizione della competente autorità giudiziaria”.