N. Caputo: “Al lavoro per organizzare partecipazione Campania a Expo Dubai 2020”

80

Lo apprendiamo dalla pagina Facebook dell’Assessore all’Agricoltura della Regione Campania, Nicola Caputo: “Sono giorni in cui siamo al lavoro, tra l’altro, per organizzare al meglio la partecipazione della Regione Campania all’atteso Expo Dubai 2020. In questa chiave oggi ho partecipato presso #Oromare ad un interessante iniziativa organizzata dall’Associazione Internazionalizzazione Commercialisti ed Esperti Contabili AICEC, «Missione Expo Dubai. Gli Ordini dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili della Campania a supporto dell’economia locale».

La sfida è quella di presentare al mondo una Nuova Campania in grado di superare la visione tradizionale dell’agricoltura e del cibo campano, proiettandoci verso le frontiere della sicurezza e della salubrità dei prodotti della #DietaMediterranea. Abbiamo anche discusso delle opportunità che apre l’ExpoDubai per l’internazionalizzazione delle imprese della nostra regione. Ringrazio per l’invito, Francesco Corbello (Dubai FDI) e Giovanni Parente (Presidente Aicec). Ho avuto modo dì intrattenermi con Massimo Bianchi della Simest per trovare forme dì collaborazione in grado dì facilitare le aziende agricole ed agroalimentari alle agevolazioni per l’internazionalizzazione.Discuto sempre con piacere di Procida e della sua grande tradizione fondata sull’agricoltura eroica, oggi ne ho parlato con il Sig. Borgogna, con lui ho parlato anche di cinema perché Procida e il cinema hanno sempre avuto un legame viscerale. Con lui mi sono soffermato a discutere del “Procida Film Festival” è della possibilità dì incentivare produzioni orientate al cibo ed alla dieta mediterranea Ancora un evento di grande importanza per il settore agroalimentare sarà la12^ edizione de Salone Industria Casearia e Conserviera – Biennale delle tecnologie Lattiero Casearie e Conserviera che si svolgerà nel nuovo quartiere fieristico si San Marco Evangelista dal 22 al 24 ottobre 2021. Ne ho parlato con il dott. Coda, SIC 2021 è l’unica fiera specializzata in Italia, che copre tutti gli aspetti di processo e di lavorazione del settore: lattiero – caseario e conserviero.Il completamento dei bandi pubblicati sulle varie misure del Psr e le problematiche relative alla rendicontazione delle spese di gestione sono stati gli argomenti di cui ho discusso oggi con Alessandro Giuliano del GAL Vesuvio e con il Sindaco di Terzigno Francesco Ranieri. I Gal hanno bisogno dì supporto ed é per questo che stiamo pensando, per la prossima programmazione a forme dì assistenza tecnica specializzata.Ho anche partecipato, con qualche difficoltà dì collegamento, al webinar “Dieta mediterranea eubiotica come modello di resilienza per la salute e l’ambiente”organizzato da EcoFoodFertility nell’ambito del Festival dello Sviluppo Sostenibile promosso da ASviS – Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile. Abbiamo discusso di una innovativa declinazione della Dieta Mediterranea o Dieta Campana anche incentrata sull’utilizzo di prodotti alimentari biologici e biodinamici. Prodotti che sono utili a contrastare gli effetti dannosi dell’inquinamento sull’uomo.. Con me hanno partecipato all’interessante discussione Luigi Montano, EcoFood Fertility, Alberto Mantovani, Dirigente Istituto Superiore di Sanitá, Amalia Buono, Stefania Ruggeri, Ricercatrice del CREA, Carla Aramo, Rotary, il sindaco di Pollica Stefano Pisani, Francesco Giardina, coordinatore produttori Biologici Coldiretti, Vito Amendolara, Presidente Osservatorio Dieta Mediterranea, Alfonso Andria, redattore DDL sulla valorizzazione della dieta mediterraneaMercoledi, invece, sono intervenuto alla riunione del Tavolo di Partenariato Economico Sociale per evidenziare il lavoro fino ad oggi svolto per concludere la programmazione 2014/2020, quanto stiamo facendo con i servizi della Commissione per il periodo di transizione 2021/2022 e ancora quante energie stiamo mettendo in campo, con il coinvolgimento di tutti gli stakeholder, per interfacciarci ai prossimi Tavoli Tecnici del MIPAAF con idee chiare e rappresentative delle esigenze dei territori per il periodo di programmazione 2023/2027. Abbiamo inteso costruire una transizione intelligente con la programmazione 2023/2027 rafforzando gli elementi di continuità della strategia del periodo 2014/2020 tenendo conto di tre finalità principali. Ho condiviso con i partecipanti al Tavolo come, molto importante, in questi mesi, sia stato il confronto con i servizi della DG Agri, in un costante raccordo operativo con l’Autorità di gestione, per programmare una ripresa economica resiliente, sostenibile e digitale, in linea con gli obiettivi degli impegni ambientali e climatici dell’Unione e con le nuove ambizioni stabilite nel Green Deal europeo che abbia ricadute dirette ed immediate sulle “agricolture” della Regione Campania.Sempre Mercoledì a palazzo Santa Lucia ho avuto un incontro con il Presidentw Vincenzo DeLuca e Franco Picarone Presidente della Commissione consiliare Bilancio.

Stiamo studiando strategie plurifondo per venire incontro a tutti quegli imprenditori agricoli che hanno, con sacrificio, investito nelle proprie aziende e che si affidavano alle risorse PSR per poter completare i propri progetti dì investimenti. Abbiamo avviato i lavori dì approfondimento con un Tavolo di SupeTecnici che convocherò e coordinerò su delega del Presidente per verificare la fattibilità tecnico/operativa, a valere sui fondi PSR o, alternativamente, anche POC e del PNNR per cercare di dare risposte a tutti gli agricoltori campani che hanno investito e non ancora trovato ristoro nelle attuali graduatorie del PSR… Non lasceremo soli i nostri Agricoltori.Tra qualche ora ci incontreremo con il gruppo legale si alto livello per individuare il percorso che ci possa consentire dì accompagnare le imprese che hanno avviato investimenti su a progetti 4.1.1 e PIG che, al momento, non risultano finanziabili.Stiamo facendo l’impossibile per superare le difficoltà che ci sono state evidenziate dalla Commissione Europea”.