Precari sanità in Campania, partono le procedure per la stabilizzazione

32

‘Medici, infermieri. operatori socio-sanitari, tecnici e assistenti sociali che attualmente lavorano negli ospedali con contratti a tempo determinato saranno stabilizzati in tempi ragionevoli.

A consentirlo un accordo tra regione Campania e parti sindacali: “È partito il percorso che porterà alla stabilizzazione dei precari della sanità in Campania. Nelle prossime ore tecnici e parti sociali siederanno intorno al tavolo per attivare le procedure necessarie a garantire questo processo.

La decisione è stata presa al termine di un vertice tra regione e sindacati mercoledì. Si tratta di un lavoro complesso che dovrà definire la nuova dotazione organica delle strutture sanitarie in regione. Punto fermo di questa operazione sarà la stabilizzazione di tutti i precari attualmente in servizio. Un grazie va al presidente De Luca e al direttore generale Postiglione per l’attenzione e la sensibilità dimostrata e alle organizzazioni sindacali per non aver mai abbassato la guardia e per il fondamentale lavoro di concertazione”. Lo dichiara Vincenzo Santangelo, consigliere regionale del gruppo Italia Viva al consiglio regionale della Campania’.