Reggia CE. Restauro palazzo: pubblicato bando per lavori a facciate, coperture e sottotetto

31

Di seguito, il testo del comunicato della Reggia di Caserta, giunto in redazione: ‘Un altro grande progetto per la Reggia di Caserta prende forma. Grazie all’accompagnamento del Servizio V del Segretariato generale del MIC con il valido supporto dell’assistenza tecnica Invitalia, prosegue il piano di restauro dell’involucro esterno dell’imponente Palazzo Reale.


​E’ stato pubblicato l’avviso per l’affidamento dei lavori di “Risanamento e valorizzazione delle facciate, delle coperture e del sottotetto” del Palazzo Reale da realizzarsi con fondi del Programma Operativo Complementare di azione e coesione 2014-2020 al PON Cultura e Sviluppo 2014-2020. E’ online sulla piattaforma Invitalia il bando per candidarsi ad essere protagonista di uno dei “grandi cantieri” della Reggia di Caserta. L’importo totale dell’appalto, con offerta economicamente più vantaggiosa, comprensivo degli oneri della sicurezza, è di € 8.364.693,80.  I lavori prevedono il risanamento e il recupero di un’altra importante porzione delle facciate del Palazzo, quelle nel III e nel IV cortile (già interessati negli ultimi due anni da altri interventi che stanno restituendo decoro e funzionalità al Museo) e quella di affaccio sui giardini della Flora. Nel dettaglio, l’appalto prevede: trattamenti ai paramenti lapidei, di intonaco e alla cortina laterizia; il restauro di balaustre lapidee; il rifacimento della copertura dei cornicioni delle facciate esterne; il restauro di infissi di finestre, portoni in legno, di grate, inferriate e elementi metallici; la fornitura e posa in opera di nuovi infissi atermici di disegno e dimensioni esterne uguali a quelli originali, di una balaustra di protezione del percorso di ispezione del tetto, di pavimento di piastrelle in cotto antigelivo; la realizzazione dell’orditura secondaria di tetto; il restauro di alcune grandi capriate in legno; la posa in opera di manto di tegole alla romana; il restauro di elementi modanati in pietra di bellona e marmo  e il trattamento delle lacune lapidee. La presentazione dell’offerta dovrà avvenire mediante l’utilizzo della piattaforma telematica, attraverso il link https://ingate.invitalia.it/​​, entro le ore 11 del 4 maggio prossimo’.