Rocchetta e Croce. Incendi boschivi, denunciata una persona

21

Questo il comunicato stampa diramato dal Comando provinciale dei Carabinieri di Caserta: “I militari appartenenti alle Stazioni Carabinieri Forestali della provincia di Caserta stanno svolgendo in questo periodo dell’anno un’incessante attività di prevenzione – si legge – e repressione in materia di incendi boschivi. Lo stato di allerta per il controllo del territorio boscato è ai massimi livelli in quanto, le condizioni della vegetazione allo stato seccaginoso e le elevate temperature, fanno sì che un piccolo fuoco od una scintilla potrebbe determinare l’insorgere di un incendio boschivo devastante.

L’attività – prosegue la nota – di prevenzione in materia antincendio viene posta in essere dai predetti militari: mediante lo svolgimento di servizi di sorveglianza del territorio boscato nelle giornate e negli orari più critici ed orientati verso macroaree maggiormente colpite dal fenomeno; sensibilizzando i Comuni in ordine alla attuazione delle direttive della Presidenza del Consiglio dei Ministri sulla prevenzione degli incendi ed alle norme di prevenzione regionali, con particolare riferimento agli interventi di ripulitura – continua il comunicato – dei fondi di interfaccia urbano/foresta, alla pulizia delle scarpate stradali e alla pubblicizzazione del divieto di abbruciamenti di residui vegetali; facendo rispettare gli obblighi ed i divieti che vengono introdotti con la dichiarazione dello stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi da parte della Regione Campania; mediante la contestazione degli illeciti amministrativi per violazioni associate a comportamenti a rischio incendio, vietati dalle leggi e/o dal Piano regionale AIB.

L’attività di repressione viene, invece, attivata – prosegue – quando si verifica un incendio boschivo allo scopo di risalire all’autore ed assicurarlo alla giustizia. 

Da segnalare che, in questi ultimi giorni, i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Calvi Risorta hanno – continua – svolto indagini in merito a due incendi boschivi che si sono verificati di recente in comune di Rocchetta e Croce riuscendo a risalire all’autore, che è stato deferito in stato di libertà per averli provocati colposamente in date diverse.

Diverse altre indagini – conclude la nota – sono in corso in relazione ad altri incendi boschivi che si sono verificati in provincia di Caserta per i quali si stanno delineando le responsabilità e l’individuazione degli autori, i cui nominativi saranno portati a conoscenza dell’Autorità Giudiziaria”.