Si finge cliente e ruba cellulare picchiando negoziante, arrestato dai Carabinieri

19

Riceviamo dal Comando provinciale dei Carabinieri di Caserta: “SI FINGE CLIENTE E RUBA UN CELLULARE PICCHIANDO IL TITOLARE DELL’ESERCIZIO COMMERCIALE. ARRESTATO DAI CARABINIERI.

In Pignataro Maggiore (CE), i carabinieri della locale Stazione, hanno tratto in arresto in flagranza del reato di rapina impropria un 30enne di origini nigeriane. L’uomo, a volto scoperto, fingendosi cliente, è entrato in una “tabaccheria e telefonia” del posto e dopo essersi impossessato un smarthpone ha preso a pugni e calci il titolare della predetta attività dileguandosi a piedi per le vie cittadine. I militari dell’Arma allertati sono immediatamente giunti sul posto rintracciando l’uomo nei pressi di una caffetteria del luogo, arrestandolo. La refurtiva è stata recuperata e riconsegnata all’avente diritto. L’arrestato, verrà giudicato con rito direttissimo”.