SNLS. Distrazioni alla guida, segnali stradali spazzati a terra

130

Sono diversi i campanelli d’allarme che fanno drizzare le antenne agli ‘operatori della sicurezza stradale’ e ai cittadini in genere. Il numero degli incidenti dovuto alle distrazioni non si riduce, indi, serve un cambio radicale. Tra le tante occasioni di distrazioni a causa dei dispositivi elettronici, il telefono resta la più frequente. Le cattive abitudini vanno cambiate, bastano pochi semplici accorgimenti per autista e passeggeri. Di seguito, una breve dichiarazione, che siamo riusciti a strappare, dal sempre attento Vigile Urbano Giovanni Ferrante:

“Via Santa Croce, ore 6.30 di ieri. Niente di che, ma mi rendo conto che si impara da vecchi ad essere giovani. Gli anziani dichiarano la loro resa ma è la gioventù che deve combattere. Non c’è un solo giorno in qui in giro per San Nicola La Strada, non si trovino segnali e paline indicative a terra o spezzate.

Quando si è alla guida bisogna tenere sempre fissi gli occhi sulla strada ed evitare distrazioni di sorta. Ragazzi, la gioventù viene una sola volta, godetela, non la buttate all’aria. Essere giovani non è un periodo o una stagione da vivere ma è uno stato mentale del momento e dell’età”.