Pericolo incendi. G. Ferrante: “Occhi aperti, non gettiamo mozziconi accesi”

108

Questi sono giorni di caldo torrido e incendi facili. Oltre 800 i roghi in tutta la penisola. Dopo la devastazione ambientale avvenuta in Sardegna, ora è il Governatore della Sicilia, Musumeci, a chiedere al Presidente del Consiglio dei Ministri, Mario Draghi, la dichiarazione dello stato di mobilitazione del servizio nazionale di Protezione Civile. Temperature record e giornate torride anche in tutta ‘Terra di Lavoro’. Il Vigile Urbano di San Nicola La Strada, Giovanni Ferrante, da noi intervistato, avverte i suoi concittadini sannicolesi e non solo: “Non gettiamo mozziconi di sigarette o fiammiferi ancora accesi, possono incendiare l’erba secca;-poi prosegue-non abbandoniamo rifiuti in discariche abusive o sui cigli della strada, sono un pericoloso combustibile. Usiamo il taglia erba per erba secca o paglia ma non accendiamo fuochi.

Bisogna stare con gli occhi ben aperti in questi giorni perché è pericoloso ed è facile vedere subito fumo nero dappertutto. Molti altri incendi invece sono opera di piromani e delinquenti. Se vedete chi accende fuoco in aree pericolose, denunciate!!!”.