TAR ACCOGLIE RICHIESTA SUBORDINATA, LA CASERTANA RIPARTE DALLA D

182

“Il TAR del Lazio, in data odierna, ha respinto la domanda cautelare con riferimento alla mancata ammissione al campionato di serie C, ma ha accolto la richiesta subordinata relativamente all’ammissione della Casertana FC in serie D in sovrannumero”. Lo annuncia in una nota stampa la società rossoblù. Alla notizia della richiesta accolta dal TAR, non si è fatto attendere sui social il comunicato del Sindaco di Caserta, Carlo Marino: “E’ di pochi minuti fa la notizia riguardante la Casertana Calcio: il Tar del Lazio, con propria ordinanza, ha accolto la richiesta subordinata relativamente all’ammissione della Casertana FC in serie D in sovrannumero. “Un’ottima notizia – ha dichiarato il sindaco Carlo Marino – dopo il difficile periodo che tutti noi tifosi abbiamo vissuto. La Casertana merita di disputare un campionato importante ed è il momento di ricominciare la risalita verso il calcio che conta. Nei prossimi giorni sentirò i vertici della Federazione per concordare l’iter da seguire, anche alla luce dell’Avviso che avevamo pubblicato nei giorni scorsi, grazie alla possibilità che ci aveva concesso il presidente Gravina per salvare il calcio in città. Una boccata di ossigeno di cui avevamo bisogno, in attesa dell’udienza del prossimo 6 settembre. Forza Casertana!” E adesso si va avanti anche con lo stadio”.