Ville sporche?…Così non va. Ferrante: “Difendere ambiente è un dovere verso la vita”

225

Dimmi quanto sono sporche le tue ville e i tuoi parchi comunali e ti dirò il grado di civiltà della tua città. Potrebbe riassumersi in questo semplice quesito un tema sempre molto attuale nelle nostre comunità, e da sempre nucleo centrale di molti nostri dibattiti e o discussioni. Purtroppo capita, che diverse località della provincia casertana, e anche San Nicola La Strada, siano talvolta tappezzate da rifiuti abbandonati vicino alle panchine, deiezioni canine lasciate nel bel mezzo dei marciapiedi e via discorrendo; il tutto è accompagnato da una spiacevole sensazione generale di abbandono e sporcizia. Abbiamo sentito il parere del Vigile Ferrante sulla non curanza e l’inciviltà di alcuni concittadini e sul tema della salvaguardia delle villette a San Nicola La Strada: “Credo che avere una villa e non rovinarla sia la più bella forma d’arte che si possa desiderare. Niente picnic sui prati, niente panchine rotte, niente bisogni dei cani nei prati e nelle aiuole delle ville. Il cittadino non è la persona che dice la villa è sporca, il cittadino è la persona che salvaguarda la villa. Difendere l’ambiente è un dovere verso la vita. Le bestie nei boschi non sporcano, gli uomini si. Ecco il risultato del grande salto della civiltà di oggi”.